Un compleanno particolare…

10982926_10206696279751055_4493944368291944294_n

Vicenza, 28 aprile 2015

Vi ringrazio dal profondo del mio cuore per tutti i messaggi di auguri che mi avete mandato. Inutile nascondervi la grande commozione. Quando si vive un periodo complicato, l’affetto delle persone è determinante.
È il compleanno indubbiamente più complesso della mia vita, ma altrettanto il più ricco d’amore.
Un compleanno di rinascita sicuramente.
Come sapete, sono ricoverato da due settimane a causa di una leucemia acuta promielocitica (LAP). Una delle forme di leucemie più rare che ha nella fase iniziale (quella appunto acuta) i pericoli maggiori. Grazie ad un squadra di medici, primario in testa, ed infermieri straordinari, questa prima fase l’ho superata. Ora sono nella fase in cui mi hanno azzerato tutti i globuli bianchi attraverso chemioterapia mirata (ne avevo in corpo 103 mila malati, quando un soggetto che gode di buona salute ne ha circa dai 4 agli 11 mila sani) per dare al mio midollo la possibilità di poter iniziare a ricreare quelli sani. È il momento in cui sono soggetto quindi infiammazioni, infezioni di varia natura ed epistassi che affronto alternando momenti di fragilità a momenti di grinta. La febbre è una compagna costante e quella rompe abbastanza le scatole. Fortunatamente la grinta e la determinazione prevalgono di gran lunga sui momenti di fragilità e di sconforto (che ci sono e che accetto con inquieta rassegnazione) e questo mi permette di andare avanti con determinazione. La lotta è ovviamente impari perché il nemico è più forte, ma dove non arriva la mia energia, arriva la medicina. E allora voglio nuovamente ringraziare lo staff di ematologia del nostro ospedale che è un fiore all’occhiello di cui possiamo vantarci. Il mio camiceangelo si chiama Carlo Visco, medico dalle straordinarie doti umane e professionali che non smetterò mai di ringraziare per come mi sta curando e per quanto mi sta insegnando.
È una battaglia lunga e faticosa che si gioca tutta sui nervi. Il nemico ti logora, continua a cambiare le carte in tavola, ogni giorno si fa presente con qualche effetto collaterale diverso. Ma il nemico ha un enorme difetto: non sa amare e questa è la sua più grande debolezza.
L’amore quindi è la carta vincente, è la medicina più importante di tutte. L’amore incondizionato di tua moglie, della tua famiglia, degli amici e di tutte le persone che quotidianamente si fanno presenti e rendono il tutto meno pesante.
La malattia ti mette a nudo. Evidenzia le debolezze, le fragilità, le paure, ma tira fuori anche lati del tuo carattere che non conoscevi.
La malattia ti costringe anche a ripensare alla tua vita, alle scelte fatte, alle manchevolezze, agli errori commessi, ai comportamenti avuti, alle esperienze vissute. Ed in questo periodo, “grazie” anche anche a delle piccole emorragie agli occhi che mi permettono di leggere e scrivere male, sto avendo l’opportunità di pensare molto e di maturare scelte importanti per il mio futuro che non vedo l’ora di realizzare.
Voglio vincere e lo voglio fare anche per Francesco Turra, un caro amico che è mancato, ahimè troppo giovane, la settimana scorsa.
Vi chiedo scusa se non riesco a rispondere quotidianamente a tutti, ma sappiate che leggo sempre con grande piacere quanto mi scrivete.
Mi sento una persona privilegiata rispetto a tante altre persone molto meno fortunate di me.
Mi sento fiero di mia moglie, della mia famiglia e dei miei amici.
Mi sento orgoglioso della mia città che ha un reparto di ematologia così efficiente.
Mi sento pieno d’Amore e ciò che conta è Amare!
Grazie di cuore ancora a tutti voi per gli auguri che mi state facendo in queste ore.
Spero di riabbracciarvi prestissimo.
Vostro,
Sandro

 

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: