Passioni culinarie…

11855823_10207485009348802_4597149215214987455_n

Vicenza, 13 agosto 2015

Carissime e carissimi

eccomi a voi con un nuovo aggiornamento.
Voglio iniziare questo post con un ringraziamento al giornalista Marco Scorzato che la settimana scorsa è passato a trovarmi a casa e con il quale abbiamo conversato per un’oretta circa. Ne è nato un bell’articolo che è uscito domenica sul Giornale di Vicenza e ringrazio Marco per la sensibilità e la delicatezza con cui ha saputo tradurre le mie parole.

Stamattina sono tornato in ospedale per una visita di controllo ed un colloquio medico. Sono arrivato verso le 10, accompagnato da mia moglie, e le infermiere, sempre gentilissime, mi hanno fatto i prelievi e la medicazione del catetere venoso centrale. Ho avuto quindi un bel colloquio con il dott. Eros Di Bona, altra eccellenza del nostro ospedale, che mi ha spiegato ed indicato come si procederà da qui in avanti. I piani sono cambiati rispetto all’inizio in quanto non dovrò sostenere l’ultimo ciclo di consolidamento in reparto. Ciò è dovuto al fatto che il mio midollo, probabilmente a causa delle botte di chemio ricevute, è povero e fatica a ripartire. Fare un altro ciclo di chemio vorrebbe dire intossicarlo e comprometterlo ulteriormente. Il dottore mi ha prescritto, quindi, una cura farmacologica con l’Atra (il superfarmaco che ho già preso a periodi alterni e che sulla leucemia acuta promielocitica dà ottimi risultati) e la settimana prossima tornerò nuovamente in ospedale per l’emocromo e una ulteriore valutazione del midollo. In questo momento sono i globuli bianchi ad essere bassi bassi, le piastrine tengono, mentre l’emoglobina è quasi a livelli normali. La notizia molto confortante è che molecolarmente e morfologicamente non sono presenti segni di malattia, ma vi è sempre una percentuale di rischio che si ripresenti. Intanto mi godo questa vittoria, nella speranza, tra un paio anni, di alzare le braccia al cielo per la guarigione definitiva! Diciamo, quindi, che l’attenzione ora è molto più concentrata sul recupero del midollo. Nelle prossime settimane/mesi si capirà se la sua compromissione è transitoria o duratura. Ma se penso che quasi esattamente quattro mesi fa la mia prognosi era molto sfavorevole (ero appeso alla vita da un filo direi abbastanza sottile), oggi sono felice e mi godo questi giorni.
Non smetterò mai di ringraziare i medici e gli infermieri del reparto di ematologia, professionalmente e umanamente straordinari! La grande tranquillità di fondo che ho la devo proprio a loro e questo mi dà un grande conforto. Ai primi di settembre, salvo imprevisti (toccatevi tutti!), spero anche di riprendere e l’attività lavorativa e quella politica….

Per quel che riguarda gli altri combattenti:
Daniel è uscito ieri dall’ospedale dopo il primo ciclo di mantenimento che ha sopportato molto bene e adesso starà a casa una decina di giorni prima di ritornare in ospedale per il secondo ciclo. Daniel mi sta dando una grande mano con i suoi consigli e per questo lo ringrazio molto. Davide si sta riprendendo pian piano da quella brutta febbre che lo aveva colpito due settimane fa e speriamo che il suo midollo torni dal lungo periodo di ferie che ha deciso di concedersi! Oggi speravo di incontrarlo in dal hospital, ma non siamo riusciti a vederci. Ho sentito Matteo che ieri ha iniziato il secondo ciclo di chemio e sta combattendo alla grande! Stefano è sempre ricoverato in ospedale, ma fortunatamente la sua splendida moglie Sabrina mi ha detto che sta iniziando pian piano a migliorare! Mi auguro davvero che in un prossimo futuro ci si possa trovare tutti assieme con le gambe sotto ad un tavolo per festeggiare e fare un bel brindisi!

Nei giorni scorsi è passata una cara amica a trovarmi, Elena, con la quale ci eravamo scambiati ultimamente alcuni messaggi in relazione alla meditazione. È stato bello ritrovarsi dopo qualche tempo ed è stato un incontro prezioso perché Elena ha aggiunto un qualcosa di importante e di arricchente alla “mia” meditazione: il Qi Gong. Forse in pochi sanno cosa sia. Il Qi Gong è una disciplina orientale, essenzialmente fatta di pratiche e di esercizi collegati alla medicina tradizionale cinese e alle arti marziali, indicati per il mantenimento della buona salute e del benessere fisico e psicologico. Sto praticando degli esercizi molto semplici (gli otto pezzi di broccato) che mi aiutano ad accrescere l’energia interna e sono straordinariamente utili per rilassarsi e per eseguire, poi, la meditazione e/o la preghiera. Provare per credere! Sono esercizi semplici che possono essere praticare tutti, dai bambini fino agli anziani. Fatevi un giro su youtube per guardare qualche video e poi da settembre tutti in palestra a praticarlo!

Non mi dilungo oltre perché ho scritto già abbastanza. Mi piacerebbe parlarvi dell’alimentazione e di quanto importante sia in questo periodo. Lo farò senz’altro in un prossimo post. Sto, comunque, “sperimentando” dei piatti squisiti (a detta di mia moglie, eh!!!) e molto energetici (in foto un cous cous fatto nei giorni scorsi!)

Vi abbraccio forte e vi chiedo di continuare a donare alle persone che soffrono la vostra energia, attraverso la preghiera e i pensieri positivi! Per me sono essenziali! A proposito, in tanti mi scrivete che compaio nei vostri sogni: spero siano belli e non siano incubi Emoticon tongue
Buona serata a tutti e buon Ferragosto!

Vostro,

Sandro

Annunci
Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: